scultori, logo dello scultore Pezzola. Lo scultore presenta le sue sculture in bronzo realizzate con il processo della fusione a cera persa. Le sculture realizzate con la fusione del bronzo esprimono un marcato realismo anche del più piccolo dettaglio del modello originale.      

  Sculture plasmate con le mani, immortalate con il fuoco.   
                     
           
In questa pagina sono rappresentati momenti, istantanee, della realizzazione di una scultura in bronzo dalla sua progettazione alla realizzazione finale.
          scultori,  lo scultore Pezzola crea sculture in bronzo
   
     
La scultura è modellata dall'artista e dal pezzo originale si ottiene una copia cava in cera. A questa, dopo essere stata riempita nella parte cava di un impasto solido di materiale refrattario, vengono applicate le colate per favorire il regolare afflusso di bronzo fuso. Il tutto viene ricoperto con un manto di materiale refrattario ottenendo una forma che verrà cotta in forno per un tempo che va da una settimana a dieci giorni, durante i quali la copia in cera si scioglierà, da qui il termine a cera persa, lasciando la sua impronta che verrà riempita dalla colata di bronzo fuso. Avvenuto il raffreddamento, dopo essere stata liberata dal rivestimento esterno e pulita, la scultura verrà finemente rifinita, cesellata e lucidata con una paziente e laboriosa opera manuale a cui concorre, oltre allo scultore, una squadra di esperti fonditori.
   
scultori, lo scultore Pezzola esegue i disegni delle sue sculture in bronzo. scultori, attrezzi per la finiture delle sculture in cera persa.   scultori, lo scultore Pezzola durante la realizzazione di una cera.
 
Le origini del processo della fusione a cera persa sono antichissime e inizialmente erano legate alla produzione di oggetti di uso quotidiano, per passare in seguito all'esclusivo campo artistico e decorativo ornamentale. Questa particolare tecnica di lavorazione era conosciuta dalle antiche civiltà mesopotamiche, egizie e greche, come testimoniano alcuni rinvenimenti archeologici. La tecnica veniva tramandata da generazione a generazione ed è rimasta sostanzialmente inalterata nel corso del tempo. Il primo trattato sulla tecnica di fusione a cera persa si deve a Benvenuto Cellini che, nel sedicesimo secolo nella sua autobiografia, descrisse l'utilizzo di tale fusione per la realizzazione di uno dei più grandi capolavori del Rinascimento italiano, il suo Perseo. Il trattato del Cellini è ritenuto ancor oggi fondamentale per la tecnica della fusione a cera persa.
 
    scultori, la fusione delle sculture in bronzo   scultori, lo scultore Pezzola in fonderia
scultori, lavorazione manuale per la preparazione delle sculture in cera persa    
                     
Si ringraziano la Direzione e le Maestranze della Fonderia Artistica Guastini di Gambellara (VI) per la cortese collaborazione durante le riprese fotografiche della colata di bronzo fuso nelle sculture.
Scultore Pezzola Oreste Via Ragazzi del 99 n. 41 25065 Lumezzane S.A. Brescia Italia EU e-mail: info@pezzola.com e-mail per lo scultore Pezzola pagina iniziale dello scultore Pezzola.
Privacy
www.CreaComStudio.it

Tel.: 328 849 35 51

E-mail: info@creacomstudio.it